L’applicazione dell’energia rinnovabile richiede estrema flessibilità e prodotti ad alte prestazioni per raggiungere l'ambizioso obiettivo di essere affidabili e raggiungere un reale beneficio sia in termini di impatto ecologico (riducendo le emissioni di carbonio e le perdite) sia in termini di efficienza dell'impianto.

TMC Transformers ha una vasta esperienza nella produzione di trasformatori a secco in questo tipo di mercato: macchine green, riciclabili, sicure e non inquinanti.

La continua ricerca di materiali alternativi eco-compatibili e l'utilizzo di energia da fonti rinnovabili sono solo alcuni degli obiettivi della ingegneria di processo del brand volto a divenire un punto di riferimento in questo mercato in forte sviluppo.

Un mondo sostenibile di trasformatori

TMC si impegna ogni giorno per ottimizzare i processi di produzione, ridurre gli sprechi e creare prodotti a basse emissioni e impatto complessivo sull'ambiente. Infatti, TMC offre un’ampia gamma di trasformatori a secco da esterno, altamente robusti ed efficienti, rigorosamente testati per offrire elevate prestazioni, sicurezza e durata nelle condizioni ambientali più difficili.

Alcune caratteristiche:

  • Protezione fino a IP55 o NEMA 3R
  • Esenti da manutenzione
  • Rischio zero esplosione/incendio
  • Costi ridotti per opere civili e sistemi antincendio
  • Ingombro compatto per sostituire i trasformatori pieni di liquido
  • Avvolgimenti in rame o alluminio

A sostegno di quanto sopra, per garantire un elevato livello di affidabilità del trasformatore, TMC ha certificato i suoi prodotti con uno dei più alti rating disponibili sul mercato.

Grazie al proprio know-how ed esperti nel settore, ha ottenuto una buona protezione dei propri trasformatori, che gli ha permesso di raggiungere la certificazione E4C3F1. Ciò significa che le macchine TMC possono essere utilizzate in ambienti ostili, altamente inquinati o caratterizzati da temperature estremamente elevate o basse.

A sostegno dell’impegno di TMC per l’ambiente, il brand ha inoltre lanciato due nuovi progetti volti a:

  • definire il CICLO DI VITA dei trasformatori
  • quantificare l’impatto ambientali legato alla produzione delle proprie macchine (Dichiarazione Ambientale del Prodotto - EPD).