TMC Transformers ha messo insieme un gruppo accuratamente selezionato di ingegneri e tecnici con una vasta esperienza nella progettazione e produzione di trasformatori speciali e di distribuzione: due anime diverse unite insieme sotto un unico tetto, per offrire ai clienti la tecnologia e il servizio più adatti.

TMC – realtà attiva a livello globale – progetta e produce in particolare per il Sud America, trasformatori a secco utili al settore minerario, rispettando le specifiche tecniche e gli standard applicabili.

Prodotti resistenti alle condizioni ambientali più ostili

I prodotti utili e destinati ad essere installati in applicazioni minerarie, quali tunnel e miniere devono necessariamente essere:

  • attrezzature ad alta affidabilità al fine di ovviare arresti e perdite di profitto;
  • essere resistenti e robusti così da minimizzare gli interventi di manutenzione;
  • flessibili nell'uso;
  • resistere a condizioni ambientali estreme (polvere, inquinamento, condensa, basse e alte temperature, ecc.).

In merito a questo ultimo punto: gli ambienti del settore minerario hanno, per natura, caratteristiche particolari e pertanto le apparecchiature utilizzate devono necessariamente essere elettricamente e meccanicamente robuste e adeguatamente protette dagli agenti atmosferici.

Il portfolio TMC

Il team di ingegneri con grande esperienza in questa applicazione è la chiave di TMC per essere riconosciuti come uno dei principali attori nel settore a livello globale.

TMC fornisce attrezzature per il settore minerario per diverse applicazioni: VFD, distribuzione, ventilazione, con diversi tipi di box di protezione per l'installazione all'aperto e con diverse tecnologie di raffreddamento. Infatti, installando i trasformatori TMC, si ottiene un notevole risparmio energetico.

Ovviando il raffreddamento delle stanze elettriche attraverso l'aria condizionata, si aumenta l’efficienza e la produttività dell’impianto.

Un caso di successo

TMC ha fornito trasformatori di tipo a secco per il progetto El Teniente: una regione cilena, sede della più grande miniera di rame sotterranea del mondo: 3.000 km di gallerie sotterranee dalle quali di estraggono circa22 milioni di tonnellate di rame all’anno.